Intraterrae

Tra la Calabria, la Puglia e la Campania viaggiano le note dell’identità poliedrica di un Sud in costante divenire. Questa l’essenza dello spettacolo “Intraterrae”.

Una melodia impreziosita dalla ricchezza delle lingue dialettali ed intonata dalla calabrese Manuela Romeo, dalla pugliese Rosalba Santoro e dalla campana Barbara Buonaiuto, con l’accompagnamento musicale di Paolo del Vecchio alla chitarra e al bouzuki, di Luca Urciuolo al pianoforte e alla fisarmonica, di Sasà Pelosi al basso acustico, di Ivan Lacagnina alle percussioni e di Giorgio Mellone al violoncello.

Un incontro di voci femminili e note arricchito dalle interazioni sonore e filmografiche nate dagli scatti di Gianfranco Ferraro e dalla regia di Michele Pesce.

Le tappe di questa suggestione itinerante saranno le località di Gerace, Gambarie e Bagnara Calabra, il 28, il 29 e il 30 agosto.  I suoni e le visioni avranno inizio alle ore 21:30.

 

Con

Manuela Romeo voce

Rosalba Santoro voce

Barbara Buonaiuto voce

Paolo Del Vecchio chitarra e bouzuki

Luca Urciuolo pianoforte e fisarmonica

Sasà Pelosi basso ac.

Ivan Lacagnina percussioni

Giorgio Mellone violoncello

Foto di Gianfranco Ferraro

Visioni e regia Michele Pesce